TINA FIORENTINO

“Cercate ardentemente di scoprire a che cosa siete chiamati a fare, e poi mettetevi a farlo appassionatamente. Siate comunque sempre il meglio di qualsiasi cosa siate.” (Martin Luther King)

Riforma scolastica? Sì, grazie ma…

Se ci si accorge della necessità della Riforma scolastica e si vuole correre ai “ripari”, si deve necessariamente metter mano al delicato e “scottante” tema dei programmi, monitorando la reale inadeguatezza del sistema “Programmazione” a tutto tondo.scuola1

A cominciare dagli anacronistici tomi propinati ai docenti, costretti così a correre sempre ai ripari. Del “meno peggio”…   Per arrivare alla “qualità” degli strumenti ancorché obsoleti ed infarciti di polvere di “inutilità” permanente.

Per essere più chiari, non si può più pretendere che il docente si limiti ad usare “il candido gessetto”, dimenticando che i discenti sono ben oltre la lezione frontale!

Non si può più pensare di doversi adeguare all’ormai anacronistica carenza dell’uso del web nelle aule!

Non si può più sottacere il problema della varietà delle lingue straniere che i nostri allievi quotidianamente “ascoltano”, per esempio rumeno, albanese, georgiano, russo etc. etc.

L’emergenza linguistico/sociale è epocale. Francia docet.

Exicom

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...